Dinamic Anion Dry Choline: una transizione senza problemi con una dieta a bassa energia

10/05/2017

mangime-vacche-asciuttaIl periodo di asciutta e le prime settimane che seguono il parto, sono fasi molto delicate per l’animale e il suo futuro in azienda in cui è opportuno seguire particolari strategie per ridurre i problemi della transizione.

Al fine di minimizzare le patologie post parto delle bovine, che si rivelano sempre problematiche molto frequenti e dispendiose per l’allevatore, da una decina d’anni sia in Italia che negli Stati Uniti si è diffusa la dieta a bassa energia per le vacche in asciutta, formulata dal prof. Darckley e dal suo team.

Secondo le ricerche e le innumerevoli esperienze sul campo, infatti, è fondamentale somministrare alle bovine in asciutta un’unica razione a basso contenuto energetico (EN=1,3 Mcal/kg di ss), fornendo quindi il quantitativo necessario per il fabbisogno dell’animale.
Questo obiettivo si raggiunge distribuendo alla bovina una razione giornaliera a base di silomais e fieno, aggiungendo 3-4 kg di paglia trinciata corta al fine di diluire l’energia totale. Si sottolinea come la trinciatura della paglia sia un fattore determinante per la buona riuscita della dieta, perché rende difficile alla vacca selezionare gli alimenti.
La razione stimola inoltre l’ingestione di sostanza secca, individuando come obiettivo i 12 kg di ss: questo consente di mitigare gli effetti della depressione d’ingestione peri-parto e quindi il bilancio energetico negativo. Va da se che ciò permette un miglior benessere dell’animale e una migliore partenza produttiva post-parto.
Inoltre è basilare un alto quantitativo di proteine bypass (>1200 gr/giorno), difficile da raggiungere con le materie prime aziendali, poiché esso è collegato strettamente al miglioramento dei picchi di lattazione.

Da un attento studio di queste esigenze è nato il DINAMIC ANION DRY CHOLINE, il nuovo mangime ad altissima tecnologia formulato da Ferrero Mangimi, grazie alla stretta collaborazione tra tecnici ed allevatori, usando il modello dinamico di razionamento CNCPS (Cornell Net Carbohydrate & Protein System).
Il DINAMIC ANION DRY CHOLINE è il prodotto ideale per riuscire a gestire correttamente la dieta a bassa energia per le vacche in asciutta.

Le specifiche caratteristiche del prodotto sono:

  • Elevata quantità di proteine bypass per massimizzare i picchi di lattazione;
  • Sali anionici per ottenere un DCAD ideale;
  • Importante inclusione di colina per ridurre l’incidenza di chetosi.

Il servizio tecnico della Ferrero Mangimi non si limita alla mera formulazione dell’alimento, ma affianca l’allevatore nell’effettiva applicazione della dieta, aiutandolo a calibrare una specifica razione di mangime ed alimenti aziendali che consentano di ottenere più di 1200 gr/giorno di proteine bypass.
Inoltre, grazie al nostro servizio di analisi interno, assicuriamo all’allevatore il controllo costante del potassio nei fieni dati agli animali. Infine, per garantire un servizio ottimale, di giorno in giorno vengono raccolti e controllati i dati di ingestione delle bovine, verificando così la bontà del lavoro.
Seguendo alcune semplici regole alimentari e manageriali è possibile evitare i problemi sanitari ed economici legati al periodo di transazione, ottenendo poi il massimo dalla lattazione.

Vuoi maggiori informazioni sul mangime per vacche in asciutta DINAMIC ANION DRY CHOLINE e sul nostro servizio tecnico?